10 strane curiosità su Yu-Gi-Oh!

Yu-Gi-Oh, in origine un manga pubblicato nel 1996 e poi diventato anche un famosissimo gioco di carte collezionabili e poi molti e molti spinoff animati.

L’originale serie in particolare tratta dei temi molto più maturi rispetto a quella che è il suo pubblico di riferimento, in particolare con il riferimento al regno delle ombre dove vanno a finire i perdenti (ovvero l’inferno).

Ma non è solo questo infatti la serie ha moltissimi temi dark e implicazioni sinistre, che nei vari adattamenti dal giappone sono stati persi per adattarli ad un pubblico più giovane.

Perdere una battaglia

Quando giochi con i tuoi amici, se perdi una battaglia finisce li non ci sono conseguenze di nessun tipo. Ma nel manga e nell’anime, perdere una battaglia (o barare) vuol dire che non sì perde solo la dignità ma a volte anche la vita.

Questo era evidente specialmente nei primi numeri, dato che poi Yugi smette di usarlo. Troppo estremo anche per lui.

Seto Kaiba è un sociopatico

Questo magari non sorprenderà più di tante persone, ma il primo antagonista del manga è certamente folle, e lo è ancora di più nell’anime.

Uno degli esempi giù lampanti di questa follia è la Morte Virtuale, che è un tentativo di imitare i giochi delle ombre di Yami Yugi. Ovviamente questa versione è truccata in favore di Seto (c’erano dubbi?) e un avversario può arrivare anche a morire.

Il regno delle ombre

Il regno delle ombre è nient’altro che l’inferno, ma non è finita qui. Perché nel manga originale non sì parla mai di morte, come se un’eternità di tormenti e orrori sia meglio che morire. Questo però torna comodo quando un personaggio bandito deve tornare in scena. Et voila!

Molte carte sono creepy

Ci abbiamo anche fatto un video sulle carte più creepy di Yu-Gi-Oh! e beh, c’è poco da fare, molte carte di questo gioco sono strane per dire una cosa buona, disturbanti per essere più precisi.

Solo un giapponese poteva pensare a certe carte.

Insetto parassita

Questa carta è abbastanza disturbante da avere un posto in questa classifica da sola. Rappresenta un insetto che sì infila dentro il corpo di un povero sventurato.

Usata da Bruchido Haga contro il povero Joey, al quale sono spuntati arti di insetti. Ovviamente questa carta da noi è arrivata modificata con solo l’insetto e la scena è stata rimossa dall’anime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.